PSICOLOGO E PSICOTERAPEUTA - TEL. 3384053544 | emanuelepalagi@gmail.com
 
PSICOLOGO E PSICOTERAPEUTA
TEL. 3384053544 | emanuelepalagi@gmail.com
Non affogare nel mare del gioco
27 Maggio 2016 Lucca

Dal comunicato stampa ufficiale di tgregione.it

LUCCA – La consegna di un primo premio assoluto e di due menzioni speciali ha degnamente chiuso il concorso scolastico riservato agli istituti superiori di secondo grado intitolato “GAP – c’è gioco e gioco…” a cui hanno aderito scuole della Lucchesia e della Versilia.

L’iniziativa, svoltasi oggi (venerdì) a Palazzo Ducale e che aveva per tema la prevenzione del gioco d’azzardo patologico, era promosso dalla Prefettura di Lucca, dalla Provincia, dal Ceis Gruppo Giovani e Comunità di Lucca, dalle Aziende sanitarie n. 2 (Lucca) e n. 12 (Viareggio), da Libera Viareggio e dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca in collaborazione con la Caritas di Lucca, la Misericordia di Lido di Camaiore e la G. A. Giocatori Anonimi, sede di Lucca.

 

Ad aggiudicarsi il primo premio è stato lo studente Lorenzo Del Carlo dell’Isi “Pertini” di Lucca con il logotipo intitolato “Non scommettere e vinci” che ha convinto la giuria per la sintesi dei concetti e l’efficacia della grafica, semplice e comprensibile e dal chiaro significato.

 

Due menzioni speciali sono state consegnate dalla giuria a Gabriele Catelli, sempre dell’Isi Pertini di Lucca, e a Debora Saba dell’istituto Chini di Lido di Camaiore. Applausi e riconoscimenti non formali sono stati tributati anche agli studenti delle altre scuole partecipanti: il Liceo internazionale di Lucca e l’Istituto Stagi di Pietrasanta. In totale sono stati ben 44 gli elaborati grafici presentati al concorso.

 

La commissione giudicatrice era formata dal grafico e disegnatore Alessandro Sesti, da Rossana Sebastiani per la Provincia, da Stefania Trimarchi (Prefettura) da Carla Lucchesi e Lucia Massetani (Ceis) dai responsabili dei Sert di Lucca, Elena Pioli, e di Viareggio Guido Intaschi e da Sara Vitali di Libera Viareggio.

 

La mattinata – presentata e condotta dal caporedattore di Noi Tv Lorenzo Bertolucci – dopo i saluti degli organizzatori e dei rappresentanti delle istituzioni ha visto, tra gli altri, anche l’intervento dello psicologo e psicoterapeuta Emanuele Palagi presidente del comitato ”..Non la bevo” che si è soffermato sul rapporto tra gioco e pubblicità e sulle dipendenze create dal gioco d’azzardo anche nell’età giovanile. Un intervento illuminante e molto interessante che ha riscosso particolare successo tra i ragazzi e i loro insegnanti.

 

Al vincitore vanno un buono in denaro, un attestato e un altro buono per fornitura didattiche alla scuola di appartenenza. Premi sia in buoni sia in gadget, con relativo attestato, anche per le altre scuole menzionate.

NEWSLETTER
Non affogare nel mare del gioco
27 Maggio 2016 Lucca
 
 
 
Galleria Foto Non affogare nel mare del gioco
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
NEWSLETTER